IN EVIDENZA

Premio Penna d’Oca 2016 a Cristina Salvato, menzioni speciali “Giornalismo d’inchiesta” per Luca Ingegneri ed Elena Livieri. Tributo a Giancarlo Murer

Schermata 2018-05-25 alle 12.25.44

PADOVA, 13 aprile 2017 – Cristina Salvato, 46 anni, cronista del “Mattino di Padova”, è la vincitrice del premio Penna d’oca 2016 promosso dall’Associazione Stampa Padovana con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto. La giornalista è stata premiata nel corso di una cerimonia che si è svolta nella sala Rossini del Pedrocchi a Padova. Due menzioni speciali “Giornalismo d’inchiesta” sono state assegnate ai giornalisti Luca Ingegneri (Il Gazzettino) ed Elena Livieri (il Mattino)

---------------------



Consiglio Direttivo
Assostampa Padova

Stefano Edel (presidente)
Plinio Romagna (vice presidente)
Lorella Miliani (tesoriere)
Cristina Marchesi (segretario)
Antonino Padovese (fiduciario)
Guido Barbato
Alessandro Mantovani

Contatti
assostampa@assostampa-padova.it

E Polis. Appello del sindacato alla giunta e al consiglio regionale

Il Consiglio direttivo del Sindacato giornalisti del Veneto, riunito a Padova il 13 settembre, si appella ai vertici della Giunta regionale e al Consiglio perché sia presa in seria considerazione la grave crisi del quotidiano E Polis che edita in Veneto cinque edizioni (Venezia, Verona, Treviso, Vicenza e Padova) e in particolare la sorte dei 23 giornalisti veneti che rischiano il posto di lavoro.

I giornalisti dei quotidiani del Gruppo non percepiscono gli stipendi dal mese di giugno. Mercoledì 15 settembre si terrà a Roma, nella sede della Fnsi, un incontro tra il Sindacato dei giornalisti e l'Editore de E Polis, Alberto Rigotti. I giornalisti veneti si attendono dall'Editore scelte precise e altrettanto precise garanzie per una ripresa delle pubblicazioni sospese dal 30 luglio scorso, a partire dal saldo delle competenze che spettano ai colleghi di E Polis. Piano industriale, garanzie di mantenimento al lavoro dell'intero corpo redazionale sono le premesse per un piano concordato con l'Editore che prefiguri un futuro reale per le testate di E Polis. Va superato l'attuale modello che non ha saputo garantire la tenuta del Gruppo, che rischia il fallimento. Anche a partire da un rafforzamento dell'assetto in senso regionale delle testate. Il Sindacato giornalisti del Veneto ritiene comunque prioritaria la salvaguardia delle professionalità acquisite dai colleghi di E Polis che rappresentano oggi, a tutti gli effetti, una ricchezza professionale che va difesa e valorizzata anche a livello regionale.