IN EVIDENZA

Premio Penna d’Oca 2016 a Cristina Salvato, menzioni speciali “Giornalismo d’inchiesta” per Luca Ingegneri ed Elena Livieri. Tributo a Giancarlo Murer

Schermata 2018-05-25 alle 12.25.44

PADOVA, 13 aprile 2017 – Cristina Salvato, 46 anni, cronista del “Mattino di Padova”, è la vincitrice del premio Penna d’oca 2016 promosso dall’Associazione Stampa Padovana con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto. La giornalista è stata premiata nel corso di una cerimonia che si è svolta nella sala Rossini del Pedrocchi a Padova. Due menzioni speciali “Giornalismo d’inchiesta” sono state assegnate ai giornalisti Luca Ingegneri (Il Gazzettino) ed Elena Livieri (il Mattino)

---------------------



Consiglio Direttivo
Assostampa Padova

Stefano Edel (presidente)
Plinio Romagna (vice presidente)
Lorella Miliani (tesoriere)
Cristina Marchesi (segretario)
Antonino Padovese (fiduciario)
Guido Barbato
Alessandro Mantovani

Contatti
assostampa@assostampa-padova.it

Giornata del precariato, tutti a Firenze il 7 e 8 ottobre

Pullmann dell’Ordine Del Veneto. Le modalità d’iscrizione per partecipare alla manifestazione. il 7 e l'8 ottobre saranno giornate cruciali per il giornalismo italiano: l'Ordine nazionale dei giornalisti, infatti, formalizza la sua presa di posizione sul tema del precariato nella nostra professione con la definizione della Carta di Firenze.

A Firenze si danno appuntamento tutti i giornalisti precari italiani ma, naturalmente, l'evento è aperto a tutti i colleghi - contrattualizzati e non - che vogliano offrire il proprio contributo sull’importante tema e una testimonianza di solidarietà professionale. E' importante essere numerosi: per questo l'Ordine dei Giornalisti del Veneto, con il contributo di Re:fusi - Coordinamento dei giornalisti freelance del Veneto, ha messo a disposizione le risorse necessarie a rendere meno gravosa la «trasferta» fiorentina.

Con soli 10 euro di contributo, sarà possibile partecipare al viaggio, con vitto, alloggio e gran parte dei pasti compresi. Il pernottamento è stato prenotato presso l’Ostello Santa Monaca di Firenze a soli 5 minuti a piedi dal teatro Odeon dove si svolgerà la manifestazione. Nella trasferta sono compresi: viaggio in pullman e pernottamento in ostello; coffee break e lunch di venerdì e sabato; buono di 10 euro per la cena di venerdì in locali convenzionati.

Il programma prevede partenza dalla stazione Fs di Padova alle ore 7 di venerdì 7 ottobre.

Il ritorno è previsto per il pomeriggio di sabato 8 ottobre con partenza da Firenze alle ore 14 e arrivo sempre alla stazione Fs di Padova.

Il programma delle due giornate di Firenze - «Giornalismi e giornalisti per la dignità della professione», promosse dall’Ordine nazionale dei giornalisti - è disponibile all'indirizzo http://precariato.odg.it/

Esserci ed essere in tanti è importante! Non mancare!

Per confermare la tua presenza e prenotare un posto sul pullman, è necessario inviare, a partire dalle ore 9 di giovedì 29 settembre una mail al seguente indirizzo email:

cartadifirenze@ordinegiornalisti.veneto.it

indicando i tuoi dati anagrafici, la testata o le testate di provenienza, il numero di tessera d’iscrizione all’Ordine regionale del Veneto.

Entro martedì 4 ottobre alle ore 12 dovrai confermare la prenotazione versando i 10 euro di contributo per il viaggio, direttamente alla segreteria dell'Ordine oppure con un bonifico all’Ordine (Veneto Banca, IBAN IT40U 05035 02001 084570390406). Nel caso di bonifico sei pregato di trasmettere la ricevuta di avvenuto pagamento via mail o fax alla Segreteria.

Per la prenotazione farà fede la data di spedizione della mail: i posti disponibili sono una cinquantina e verranno «assegnati» seguendo l'ordine cronologico.

Per garantire la partenza del pullman è necessario raggiungere un numero minimo di partecipanti.

Per qualsiasi informazione: Martina Zambon, delegata al giornalismo freelance dell'Ordine dei Giornalisti del Veneto: 349 4917264