IN EVIDENZA

Premio Penna d’Oca 2016 a Cristina Salvato, menzioni speciali “Giornalismo d’inchiesta” per Luca Ingegneri ed Elena Livieri. Tributo a Giancarlo Murer

Schermata 2018-05-25 alle 12.25.44

PADOVA, 13 aprile 2017 – Cristina Salvato, 46 anni, cronista del “Mattino di Padova”, è la vincitrice del premio Penna d’oca 2016 promosso dall’Associazione Stampa Padovana con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto. La giornalista è stata premiata nel corso di una cerimonia che si è svolta nella sala Rossini del Pedrocchi a Padova. Due menzioni speciali “Giornalismo d’inchiesta” sono state assegnate ai giornalisti Luca Ingegneri (Il Gazzettino) ed Elena Livieri (il Mattino)

---------------------



Consiglio Direttivo
Assostampa Padova

Stefano Edel (presidente)
Plinio Romagna (vice presidente)
Lorella Miliani (tesoriere)
Cristina Marchesi (segretario)
Antonino Padovese (fiduciario)
Guido Barbato
Alessandro Mantovani

Contatti
assostampa@assostampa-padova.it

Uffici Stampa in Veneto. Oggi la firma di un protocollo d'intesa tra Sindacato dei Giornalisti e Anci

Il Sindacato giornalisti del Veneto, il Gus (Gruppo specializzazione Uffici stampa) e l’Anci veneto (l’associazione che rappresenta i Comuni) firmano venerdì 15 ottobre un protocollo d’intesa sugli uffici stampa per favorire l’applicazione della legge 150/2000 nell’ente locale. Il protocollo, il primo del genere in Italia, sarà firmato in occasione del convegno "Comuni e mass media" che si terrà a partire dalle ore 9.30 presso Villa Rina a Cittadella
Al convegno partecipano tra gli altri il Presidente dell’Anci, Giorgio Dal Negro, il Sindaco, Massimo Bitonci, il Segretario del Sindacato giornalisti del Veneto, Daniele Carlon, il Presidente nazionale dell’Inpgi, Andrea Camporese, il Vicesegretario nazionale Fnsi, Enrico Ferri, il responsabile nazionale del Dipartimento uffici stampa della Fnsi, Giovanni Rossi, la Vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti del Veneto, Maria Fiorenza Coppari, il responsabile del Dipartimento uffici stampa del Sindacato veneto, Paolo Francesconi, Adriano Donaggio esperto dell'Anci Veneto sulla comunicazione.

Il protocollo potrà, tra le altre cose, aiutare gli enti nella redazione dei bandi per la dotazione di uffici stampa e ridurre le incertezze interpretative e il contenzioso che non di rado ha luogo. Uno strumento utile per fare chiarezza in una materia non sempre chiaramente definita e dunque per favorire la diffusione degli uffici stampa, una migliore informazione ai cittadini, l’occupazione.

Protocollo e convegno si propongono, inoltre, di sensibilizzare gli enti locali sulla crescente importanza dell’informazione per la Pubblica Amministrazione cui deve accompagnarsi la ricerca di professionalità. Un’opportunità in tale direzione può arrivare dalla costituzione di appositi servizi di informazione anche attraverso accordi di programma, convenzioni, Unioni di Comuni, strumenti già previsti dalla legge ma poco utilizzati.