IN EVIDENZA

Premio Penna d’Oca 2016 a Cristina Salvato, menzioni speciali “Giornalismo d’inchiesta” per Luca Ingegneri ed Elena Livieri. Tributo a Giancarlo Murer

Schermata 2018-05-25 alle 12.25.44

PADOVA, 13 aprile 2017 – Cristina Salvato, 46 anni, cronista del “Mattino di Padova”, è la vincitrice del premio Penna d’oca 2016 promosso dall’Associazione Stampa Padovana con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto. La giornalista è stata premiata nel corso di una cerimonia che si è svolta nella sala Rossini del Pedrocchi a Padova. Due menzioni speciali “Giornalismo d’inchiesta” sono state assegnate ai giornalisti Luca Ingegneri (Il Gazzettino) ed Elena Livieri (il Mattino)

---------------------



Consiglio Direttivo
Assostampa Padova

Stefano Edel (presidente)
Plinio Romagna (vice presidente)
Lorella Miliani (tesoriere)
Cristina Marchesi (segretario)
Antonino Padovese (fiduciario)
Guido Barbato
Alessandro Mantovani

Contatti
assostampa@assostampa-padova.it

Inpgi e Casagit si scambieranno telematicamente i dati sui datori di lavoro

Nuova sinergia Inpgi-Casagit per la regolarità contributiva. Siglata una convenzione per il trasferimento informatico dei dati
I datori di lavoro che hanno alle loro dipendenze giornalisti, con contratto di lavoro subordinato o di collaborazione coordinata e continuativa, inviano telematicamente all’Inpgi le denunce contributive mensili, avvalendosi della cosiddetta procedura DASM che utilizza, in forza di una convenzione, la rete telematica dell’Agenzia delle Entrate.
L’accordo siglato tra Inpgi e Casagit prevede in primo luogo l’adozione di criteri comuni per la gestione dei dati anagrafici ed amministrativi dei datori di lavoro che hanno alle loro dipendenze giornalisti con una posizione contributiva aperta all’Inpgi ed alla Casagit. In secondo luogo l’Inpgi inserirà, all’interno della propria procedura DASM, una sezione specifica riservata alle informazioni che consentano la verifica del regolare assorbimento degli obblighi contributivi delle aziende nei confronti della Casagit.
“L’intesa raggiunta – afferma il Presidente dell’Inpgi Andrea Camporese – inaugura con Casagit una sinergia a livello tecnologico, che mira a garantire il rispetto delle norme di legge e contrattuali, nell’interesse dei colleghi che sono i destinatari delle prestazioni, ma anche degli stessi enti che fondano la loro stabilità e il loro futuro anche sul regolare adempimento degli obblighi contributivi da parte dei datori di lavoro.”
“Una collaborazione preziosa e indispensabile proprio per i tempi che stiamo vivendo – secondo Daniele Cerrato Presidente Casagit – con un vento di crisi che spira sull’editoria italiana è bene che i due enti che gestiscono salute e pensioni dei colleghi abbiano e possano offrire certezze contabili. Ogni possibilità di collaborazione tra Inpgi e Casagit è doppiamente importante per la categoria e per i due enti, ciascuno impegnato nelle proprie responsabilità.”