IN EVIDENZA

Premio Penna d’Oca 2016 a Cristina Salvato, menzioni speciali “Giornalismo d’inchiesta” per Luca Ingegneri ed Elena Livieri. Tributo a Giancarlo Murer

Schermata 2018-05-25 alle 12.25.44

PADOVA, 13 aprile 2017 – Cristina Salvato, 46 anni, cronista del “Mattino di Padova”, è la vincitrice del premio Penna d’oca 2016 promosso dall’Associazione Stampa Padovana con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto. La giornalista è stata premiata nel corso di una cerimonia che si è svolta nella sala Rossini del Pedrocchi a Padova. Due menzioni speciali “Giornalismo d’inchiesta” sono state assegnate ai giornalisti Luca Ingegneri (Il Gazzettino) ed Elena Livieri (il Mattino)

---------------------



Consiglio Direttivo
Assostampa Padova

Stefano Edel (presidente)
Plinio Romagna (vice presidente)
Lorella Miliani (tesoriere)
Cristina Marchesi (segretario)
Antonino Padovese (fiduciario)
Guido Barbato
Alessandro Mantovani

Contatti
assostampa@assostampa-padova.it

Inpgi 2. Pagare i contributi con bonifico bancario

Considerate le difficoltà create dall’adozione come unico sistema di pagamento dei contributi del modello F24/Accise, la Gestione Separata ell’INPGI ha introdotto come forma alternativa di pagamento il bonifico bancario.
Considerate le difficoltà create dall’adozione come unico sistema di pagamento dei contributi del modello F24/Accise, la Gestione Separata ell’INPGI ha introdotto come forma alternativa di pagamento il bonifico bancario.
Le coordinate bancarie su cui effettuare il versamento sono:

INPGI GESTIONE SEPARATA
BANCA POPOLARE DI SONDRIO AGENZIA 11
Codice IBAN IT24W0569603200000020000X28


Il pagamento con bonifico (anche on line) richiede però una particolare attenzione nella compilazione, soprattutto per quanto riguarda la causale di versamento e l’identificazione del giornalista che lo effettua, di seguito le indicazioni da riportare obbligatoriamente nella causale del bonifico:

1) Codice tipologia del versamento:
AC: acconto
SU: saldo in unica soluzione
S1: 1^ rata del saldo
S2: 2^ rata del saldo
S3: 3^ rata del saldo
R: pagamento rata di un debito rateizzato

2) Anno di riferimento del pagamento:
Per i codici AC, S1, S2, S3 indicare l’anno a cui si riferiscono i contributi;
Con il codice SU possono essere indicati i pagamenti in unica soluzione sia dell’anno corrente che degli anni pregressi;
Per il codice R indicare l’anno in cui è stato sviluppato il piano di ammortamento.

3) Codice iscritto (denominato anche codice utente o numero di iscrizione o numero di posizione) o in alternativa codice fiscale.

Ecco un paio di esempi di corretta compilazione soprattutto in vista della scadenza del pagamento del conguaglio sui redditi del 2008:
Pagamento saldo 2008 in unica rata (31 ottobre 2009): SU 2008 Codice iscritto (o codice fiscale)
Pagamento 1^ rata del saldo 2008 (31 ottobre 2009): S1 2008 Codice iscritto (o codice fiscale)
Pagamento 2^ rata del saldo 2008 (30 novembre 2009): S2 2008 Codice iscritto (o codice fiscale).


Non essendo ammessi bonifici cumulativi per più pagamenti, qualora dobbiate procedere al versamento di due tipologie di contributo dovrete effettuare due bonifici. Ad esempio, se dovete pagare sia il saldo 2008 che l’acconto 2009, allora dovrete effettuare due bonifici distinti, indicando nel primo la causale SU 2008 + codice iscritto o codice fiscale e, nel secondo, AC 2009 + codice iscritto o codice fiscale.

Monica Andolfatto
Responsabile dello Sportello Freelance
e Componente del Comitato Amministratore INPGI 2