IN EVIDENZA

Penna d’oca 2015 a Cristiano Cadoni (il Mattino). Menzione speciale a Giacon (il Gazzettino). A Roberta Polese il riconoscimento di Stampa Veneta Insiemeo

Mauro Giacon, Roberta Polese, Cristiano Cadoni

Cristiano Cadoni, 45 anni, cronista del “Mattino di Padova”, è il vincitore del premio Penna d’oca 2015 promosso dall’Associazione Stampa Padovana con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto. Il giornalista è stato premiato nel corso di una cerimonia che si è svolta nella sala Rossini del Pedrocchi a Padova. Una menzione speciale è stata assegnata al giornalista Mauro Giacon (Il Gazzettino). A Roberta Polese un riconoscimento di Stampa Veneta Insieme.

---------------------



Consiglio Direttivo
Assostampa Padova

Stefano Edel (presidente)
Plinio Romagna (vice presidente)
Lorella Miliani (tesoriere)
Cristina Marchesi (segretario)
Antonino Padovese (fiduciario)
Guido Barbato
Alessandro Mantovani

Contatti
assostampa@assostampa-padova.it

I giornali diocesani e periodici rischiano di morire nel silenzio

Non ci sono solo Il DDL bavaglio e le frequenze negate alle emittenti venete a minacciare la libertà di stampa e rappresentare un rischio di desertificazione del panorama dell’informazione italiana. Ci sono anche i tagli all’editoria. E sono tagli e venir meno di facilitazioni che possono risultare esiziali per tante testate periodiche e centinaia di posti di lavoro. Col fine di diffondere questa grave e misconosciuta realtà pubblichiamo un messaggio e un link che ci ha inviato attraverso Facebook il collega Daniele Mont d'Arpizio [Assostampa Padova] (continua)

Sindacato Veneto e istituzioni schierati con i giornalisti di E Polis

Il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, il Presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro, e la Presidente della Provincia di Venezia, Francesca Zaccariotto, intervengono sulla crisi del Gruppo E Polis esprimendo solidarietà e preoccupazione sul futuro di questi giornali nella nostra Regione e chiedendo iniziative concrete per garantire la continuità del progetto editoriale anche nella nostra Regione. (continua)

EPolis non paga gli stipendi. Due giorni di sciopero dei giornalisti

Il Cdr di Epolis al termine dell’assemblea dei redattori dà corso alla deliberazione dello scorso 1° luglio e proclama due giorni di sciopero (oggi 15/7/2010 e domani) per denunciare l’ennesimo mancato pagamento degli stipendi e la violazione dei recenti accordi assunti dall’azienda con il comitato di redazione. (continua)

Frequenze negate alle tv locali, l'Ordine sollecita la revisione del PNAF

L'Ordine dei giornalisti del Veneto ha scritto al Viceministro con delega alle Comunicazioni, Paolo Romani e al presidente dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, Corrado Calabrò, esprimendo preoccupazione di fronte al Piano nazionale di assegnazione delle frequenze (Pnaf) per il digitale terrestre, approvato lo scorso 3 giugno 2010, che privilegia l'emittenza nazionale a scapito delle televisioni locali e, in contrasto con quanto previsto dalla legge 249/97, (“Istituzione dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo”), non garantisce all'emittenza locale la quota prevista delle frequenze, pari ad un terzo di quelle disponibili.
(continua)

9 Luglio 2010, giornata del silenzio contro il Ddl Alfano e per un'informazione senza censure

I giornalisti italiani hanno proclamato per il 9 luglio, la giornata del silenzio dell’informazione per protestare contro il disegno di legge Alfano che limita pesantemente la libertà di stampa e prevede pesanti sanzioni contro editori e giornalisti che danno conto di fatti di cronaca giudiziaria ed indagini investigative. Lo comunica la Federazione nazionale della stampa in una nota nella quale sono precisate le modalità dell'astensione dal lavoro. (continua)