IN EVIDENZA

Penna d’oca 2015 a Cristiano Cadoni (il Mattino). Menzione speciale a Giacon (il Gazzettino). A Roberta Polese il riconoscimento di Stampa Veneta Insiemeo

Mauro Giacon, Roberta Polese, Cristiano Cadoni

Cristiano Cadoni, 45 anni, cronista del “Mattino di Padova”, è il vincitore del premio Penna d’oca 2015 promosso dall’Associazione Stampa Padovana con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto. Il giornalista è stato premiato nel corso di una cerimonia che si è svolta nella sala Rossini del Pedrocchi a Padova. Una menzione speciale è stata assegnata al giornalista Mauro Giacon (Il Gazzettino). A Roberta Polese un riconoscimento di Stampa Veneta Insieme.

---------------------



Consiglio Direttivo
Assostampa Padova

Stefano Edel (presidente)
Plinio Romagna (vice presidente)
Lorella Miliani (tesoriere)
Cristina Marchesi (segretario)
Antonino Padovese (fiduciario)
Guido Barbato
Alessandro Mantovani

Contatti
assostampa@assostampa-padova.it

Ordine veneto: "Basta sfruttamento del lavoro giornalistico"

Messaggio forte del presidente Gianluca Amadori durante l’assemblea annuale a Venezia:. In attivo il bilancio 2010. Premio Gonella alla carriera a Piero Zanotto. Premio under 35, intitolato a Claudia Basso, è andato ad Anna Vitaliani. La borsa di studio “Massimiliano Goattin” è stata assegnata ad Antonella Scambia (continua)

Cronisti aggrediti a Erba dal servizio d'ordine della Lega Nord

Il Gruppo Cronisti Lombardi esprime solidarietà ai fotoreporter e ai cineoperatori che sabato 19 marzo sono stati insultati e spintonati dagli addetti al "servizio d'ordine" della Lega Nord in occasione della visita del ministro Umberto Bossi al polo fieristico di Erba, dove si festeggiava il ventennale della locale sezione leghista. (continua)

A Wikileaks il premio internazionale dei cronisti italiani

wlogo
E’ Wikileaks il vincitore del premio internazionale della 37/ma edizione del Premio Cronista 2011 – Piero Passetti dell'Unione Nazionale Cronisti Italiani.
Riconoscimenti anche a Fiorenza Sarzanini, Alberto Negri e Mary Liguori. Per Wikileaks, sabato 26 marzo, a Viareggio, sarà Kristinn Hrafsson, portavoce dell’organizzazione, che dirige da quando Julian Assange è sotto accusa in Inghilterra, a ritirare il premio. (continua)

“Premio Cronista 2011 - Piero Passetti”. Vincono Anna Buttazzoni (Messaggero Veneto) e Marco Giovannelli (Messaggero.it)

Unione Cronisti Italiani logo
Sono Anna Buttazzoni, del Messaggero Veneto, e Marco Giovannelli, del Messaggero.it, i vincitori del “Premio Cronista 2011 - Piero Passetti” che verrà consegnato a Viareggio sabato 26 marzo. Lo ha deciso all’unanimità la Giuria riunita a Roma che ha esaminato le oltre 70 candidature dei cronisti della carta stampata, della informazione radio-teletrasmessa e dei nuovi media giunte da tutta Italia. (continua)

Intimidazione a giornalista di Siracusa. Lettera minatoria in redazione

L’ Unione nazionale cronisti italiani e l’Unci Sicilia esprimono solidarietà al cronista de La Sicilia di Siracusa, Salvatore Maiorca, al quale è stata recapitata una lettera contenente minacce. Maiorca, assieme al presidente provinciale del Wwf, Giuseppe Patti, ha firmato articoli riguardanti i progetti di porti turistici e insediamenti turistici nella Sicilia orientale. Il presidente dell’Unione cronisti, Guido Columba, e il presidente regionale dell'Unci, Leone Zingales, chiedono agli inquirenti “di fare luce al più presto sull'inquietante episodio”. L'Unci ancora una volta respinge al mittente ogni attacco al diritto di cronaca. “Nessuno - hanno dichiarato Columba e Zingales - impedirà ai cronisti di svolgere il proprio lavoro, raccontando la verità nel pieno rispetto delle regole”. (continua)

Pescara. Grottesca censura a una giornalista

L’Unione nazionale cronisti dell’Abruzzo esprime solidarietà alla collega della Rai Donatella Speranza per la censura da parte del sindaco, Luigi Albore Mascia, e del presidente del Consiglio comunale di Pescara, Licio Di Biase, i quali hanno ritenuto di doverle contestare, durante una manifestazione pubblica, un servizio relativo alla “Notte bianca” svoltasi a Pescara per i 150 anni dell’Unità d’Italia. Il motivo della contestazione-censura è a dir poco grottesco: nel servizio non erano contenute le interviste a Mascia e Di Biase! (continua)

Libertà di stampa: due giornalisti indagati, oscurato documento su web

Il Sindacato giornalisti del Veneto e l'Associazione vicentina della stampa, nel prendere conoscenza del contenuto dell'esposto presentato dal Direttore di Vicenzapiù, Giovanni Coviello, per la censura subita da parte della magistratura, esprimono la piena solidarietà allo stesso e a quanti svolgono la loro professione nel rispetto del diritto-dovere della libertà di stampa e di informazione.
Il Sindacato giornalisti del Veneto e l'Avs ritengono che proprio in ragione del su menzionato esposto, ogni diversa ed ulteriore valutazione della vicenda, vada ora rimessa all'Autorità Giudiziaria adita, nella più ampia autonomia dei suoi poteri, al fine di ricevere dalla stessa l'esatta tutela delle libertà che i colleghi di Vicenzapiù ritengono violate.
Il Sindacato giornalisti del Veneto e l'Associazione vicentina della stampa assicurano che continueranno a seguire con molta attenzione gli sviluppi della vicenda.
(continua)

Milleproroghe, sindacato giornalisti: "Preoccupazione per precari e incroci stampa e tv

Il Direttivo del Sindacato giornalisti del Veneto, presenti i rappresentanti sindacali dei quotidiani, periodici, tv e radio locali, uffici stampa, dipendenti e freelance, esprime grave preoccupazione per i contenuti del cosiddetto decreto Milleproroghe, approvato in via definitiva il 26 febbraio scorso, in materia di lavoro precario, a causa della complessa interpretazione delle norme e delle modalità attuative, ma anche per quanto attiene l'emendamento sugli incroci proprietari tra stampa e tv con la possibilità affidata al premier di estendere la proroga del blocco oltre la data del 31 marzo 2011. (continua)