IN EVIDENZA

Penna d’oca 2015 a Cristiano Cadoni (il Mattino). Menzione speciale a Giacon (il Gazzettino). A Roberta Polese il riconoscimento di Stampa Veneta Insiemeo

Mauro Giacon, Roberta Polese, Cristiano Cadoni

Cristiano Cadoni, 45 anni, cronista del “Mattino di Padova”, è il vincitore del premio Penna d’oca 2015 promosso dall’Associazione Stampa Padovana con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto. Il giornalista è stato premiato nel corso di una cerimonia che si è svolta nella sala Rossini del Pedrocchi a Padova. Una menzione speciale è stata assegnata al giornalista Mauro Giacon (Il Gazzettino). A Roberta Polese un riconoscimento di Stampa Veneta Insieme.

---------------------



Consiglio Direttivo
Assostampa Padova

Stefano Edel (presidente)
Plinio Romagna (vice presidente)
Lorella Miliani (tesoriere)
Cristina Marchesi (segretario)
Antonino Padovese (fiduciario)
Guido Barbato
Alessandro Mantovani

Contatti
assostampa@assostampa-padova.it

Ancora un giornalista perquisito. Protesta di Sindacato, Ordine e Gruppo cronisti

L'Ordine e il Sindacato giornalisti del Veneto, con il Gruppo cronisti veneti esprimono preoccupazione per l’ennesima perquisizione a carico di un collega. Ieri mattina, poco prima delle 6.30, cinque carabinieri (due in divisa e tre in borghese) hanno perquisito l'abitazione di Lucio Eicher Clere, corrispondente de "Il Gazzettino" da Costalta di Cadore.
(continua)

Ordine, parte da Padova la formazione decentrata

Prende avvio giovedì 20 ottobre 2011, a Padova, il progetto di formazione e aggiornamento decentrati, promosso dall’Ordine dei giornalisti del Veneto per favorire la partecipazione degli iscritti all’Albo regionale. L’appuntamento, organizzato in collaborazione con Assostampa Padova, è in programma dalle 9 alle 13 nella Sala Polivalente di via Diego Valeri 17-19 (nelle vicinanze della stazione ferroviaria) (continua)

Giornata del precariato, tutti a Firenze il 7 e 8 ottobre

Pullmann dell’Ordine Del Veneto. Le modalità d’iscrizione per partecipare alla manifestazione. il 7 e l'8 ottobre saranno giornate cruciali per il giornalismo italiano: l'Ordine nazionale dei giornalisti, infatti, formalizza la sua presa di posizione sul tema del precariato nella nostra professione con la definizione della Carta di Firenze. (continua)