IN EVIDENZA

Premio Penna d’Oca 2016 a Cristina Salvato, menzioni speciali “Giornalismo d’inchiesta” per Luca Ingegneri ed Elena Livieri. Tributo a Giancarlo Murer

Schermata 2018-05-25 alle 12.25.44

PADOVA, 13 aprile 2017 – Cristina Salvato, 46 anni, cronista del “Mattino di Padova”, è la vincitrice del premio Penna d’oca 2016 promosso dall’Associazione Stampa Padovana con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto. La giornalista è stata premiata nel corso di una cerimonia che si è svolta nella sala Rossini del Pedrocchi a Padova. Due menzioni speciali “Giornalismo d’inchiesta” sono state assegnate ai giornalisti Luca Ingegneri (Il Gazzettino) ed Elena Livieri (il Mattino)

---------------------



Consiglio Direttivo
Assostampa Padova

Stefano Edel (presidente)
Plinio Romagna (vice presidente)
Lorella Miliani (tesoriere)
Cristina Marchesi (segretario)
Antonino Padovese (fiduciario)
Guido Barbato
Alessandro Mantovani

Contatti
assostampa@assostampa-padova.it

Seminario "Comunicare senza barriere. il ruolo del giornalista dell'ufficio stampa"

Venerdì 7 maggio, nell’aula Spd della Facoltà di Economia e Commercio dell’Università degli Studi di Verona (che ha gentilmente concesso ospitalità), si svolgerà il seminario “Comunicare senza barriere - il ruolo del giornalista dell’Ufficio Stampa”. La giornata di studio, gratuita, rientra nelle attività di formazione ed aggiornamento professionale programmate dalla Scuola di giornalismo "Dino Buzzati" per l’anno accademico in corso e si propone di affrontare le complesse dinamiche legate alle attività degli Uffici Stampa, che hanno ormai acquisito un ruolo primario nel sistema della comunicazione. Il seminario è aperto a tutti gli iscritti ed è obbligatorio per i pubblicisti iscritti dal primo gennaio 2010.

Informare nella trasparenza, nel rispetto delle regole deontologiche, garantendo con la propria professionalità la correttezza del complesso rapporto fra Enti, aziende e mass media è infatti il compito sempre più impegnativo che spetta ai colleghi del settore.
Le domande di iscrizione vanno inviate entro lunedì 3 maggio prossimo al seguente indirizzo mail segreteria@ordinegiornalisti.veneto.it oppure all'indirizzo Pec odgveneto@gigapec.it.

Questo il programma della giornata:
ore 9.30 – 9.45 Saluto del Rettore dell’Università di Verona Alessandro Mazzucco e introduzione ai lavori di Orazio Carrubba, direttore della Scuola di Giornalismo
ore 9.45 – 10.30 “La redazione dell’Ufficio Stampa” (organizzazione, regole e operatività), Maria Fiorenza Coppari, vicepresidente dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto e responsabile coordinamento dell’Ufficio comunicazione integrata d’Ateneo dell’Università di Verona;ore 10.30 – 11.15 “Il linguaggio del cronista dell’Ufficio Stampa”, Susanna Cressati, giornalista dell’Agenzia dell’informazione della Regione Toscana;ore 11.15 11.30 pausa
ore 11.30 – 12.15 “Gli errori da evitare: come cestino il tuo comunicato e perché” Francesco Jori, editorialista quotidiani Gruppo Espresso;
ore 12.15 – 13 “La casa di cristallo e la comunicazione senza barriere, il ruolo dell’Ufficio Stampa nei dialoghi fra istituzioni, mass media e cittadini” relatore Leopoldo Pietragnoli, consigliere dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto;
ore 13 – 13.20 “Giornalisti sempre” Giuseppe Brugnoli, già direttore de L’Arena;
ore 13.20 – 13.30 dibattito e chiusura dei lavori.

La sede del corso (via Cantarane, 24, ex caserma S. Marta – silos di Ponente) è raggiungibile dalla stazione di Porta Nuova con gli autobus numero 11-12 e 13 (fermata nei pressi della chiesa di S. Paolo). Nei pressi è disponibile anche il parcheggio Passalacqua (a pagamento); da lì la sede è raggiungibile in 10 minuti a piedi.