IN EVIDENZA

Premio Penna d’Oca 2016 a Cristina Salvato, menzioni speciali “Giornalismo d’inchiesta” per Luca Ingegneri ed Elena Livieri. Tributo a Giancarlo Murer

Schermata 2018-05-25 alle 12.25.44

PADOVA, 13 aprile 2017 – Cristina Salvato, 46 anni, cronista del “Mattino di Padova”, è la vincitrice del premio Penna d’oca 2016 promosso dall’Associazione Stampa Padovana con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto. La giornalista è stata premiata nel corso di una cerimonia che si è svolta nella sala Rossini del Pedrocchi a Padova. Due menzioni speciali “Giornalismo d’inchiesta” sono state assegnate ai giornalisti Luca Ingegneri (Il Gazzettino) ed Elena Livieri (il Mattino)

---------------------



Consiglio Direttivo
Assostampa Padova

Stefano Edel (presidente)
Plinio Romagna (vice presidente)
Lorella Miliani (tesoriere)
Cristina Marchesi (segretario)
Antonino Padovese (fiduciario)
Guido Barbato
Alessandro Mantovani

Contatti
assostampa@assostampa-padova.it

Addio a Bertinelli

Celino_Bertinelli
Si è spento all’età di 94 anni Celino Bertinelli, decano dei giornalisti di Padova. Lo ha comunicato l’amata moglie Lauretta Rampazzo, che lo ha assistito negli ultimi giorni di malattia in ospedale. Celino Bertinelli è stato per oltre trent’anni segretario dell’Associazione della stampa padovana che nel 1980 lo aveva nominato presidente onorario. L’Associazione il 9 marzo scorso aveva deciso di conferirgli il premio Penna d’oca alla carriera in una pubblica cerimonia nella Sala del consiglio alla presenza del sindaco di Padova Flavio Zanonato e del presidente dell’Ordine dei giornalisti del Veneto Gianluca Amadori.
Bertinelli è stato per oltre mezzo secolo uno dei protagonisti assoluti della vita culturale della città di Padova.
Nato il 18 febbraio 1918 a Mezzano Inferiore (Parma), aveva cominciato a lavorare come giornalista nella città del Santo. Professionista dal 1946, è stato redattore di diversi giornali, ha collaborato con quotidiani e periodici, sportivi, culturali e turistici, sia locali che nazionali. Ha diretto l’emittente tv Rtr. Importante l’impegno sindacale: per oltre trent’anni è stato il segretario dell’Associazione padovana della stampa, ha svolto altri incarichi per la Fnsi, è stato consigliere e segretario dell’Ordine regionale dei giornalisti.
Impegnato in politica con la Democrazia cristiana, è stato consigliere e assessore della città di Padova, ha diretto il teatro Verdi dl 1963 al 1985 ed è stato dirigente amministrativo della Scuola regionale di teatro di Padova per dieci anni.
Scrittore, ha pubblicato commedie teatrali, saggi e libri di poesie fra cui ricordiamo “Sono i ricordi…” (Edizioni Papergraf, 2006), “La penna. Poesie” (Grafiche Turato edizioni, 2008), “Non venne la befana. Racconti e poesie” (Grafiche Turato edizioni, 2010) , “Prima… dopo: nella continuità. Il mio teatro, le due madri, guerra e dopoguerra” (Edizioni Imprimenda, 2011).
Grand’ufficiale al merito della Repubblica, ha ricevuto, tra gli altri premi, la Medaglia d’oro di benemerenza del Comune di Padova nel 1970, il Ruzante d’oro nel 1980, il sigillo della Città di Padova nel 1989, il premio De Marzi nel 2009. Il 9 marzo 2011 aveva ricevuto il premio “Penna d’oca” alla carriera.
Alla moglie Lauretta e al figlio Carlo vanno le più profonde condoglianze del consiglio direttivo dell’Associazione della Stampa padovana.

I funerali di Celino Bertinelli si svolgeranno mercoledì 8 agosto, alle 10, nella chiesa di Sarmeola