Categorie
Uncategorized

Solidarietà ai colleghi del Gazzettino oggi in sciopero

Riceviamo e pubblichiamo

“I collaboratori giornalisti della redazione di Padova del Gazzettino si associano allo sciopero indetto dal Cdr per la giornata di lunedì 4 ottobre e si astengono dal lavoro. Esprimono solidarietà ai colleghi redattori che lo hanno proclamato. Apprezzano che il Cdr abbia sottolineato nel suo comunicato “i vertici giornalistici hanno tolto dalle pagine articoli di cronaca su notizie vere, verificate e di interesse pubblico, soltanto perché l’azienda impone ai collaboratori esterni, per motivi sconosciuti, di scrivere un numero massimo di servizi al mese e per di più sotto pagati a fronte di una richiesta di disponibilità h24 sette giorni su sette”. Il contingentamento dei pezzi che ciascuno di noi può scrivere mensilmente è una assurdità, priva anche di una motivazione economica. La notizia che un collega collaboratore bloccato non può raccogliere e scrivere viene curata da un collaboratore non bloccato e gli viene pagata. Il contingentamento del numero dei pezzi combinato con un livello di compensi indegni di un paese civile rappresenta una sempre maggiore difficoltà a svolere con professionalità il proprio lavoro. Per questo chiediamo al Sindacato Giornalisti del Veneto di attivarsi per riunire al più presto il tavolo ministeriale che deve definire l’equo compenso nel settore giornalistico e poi si impegni affinché, una volta che sia definito, trovi applicazione al Gazzettino.

Padova 4 ottobre 2021
Collaboratori della redazione di Padova del Gazzettino”

Assostampa Padova esprime la più vicina solidarietà ai colleghi del Gazzettino e sostiene tutte le motivazioni che li hanno portati a proclamare lo sciopero.